Diritti Pratiche SUAP

Istruzioni per il pagamento dei diritti delle pratiche SUAP

Premessa
PagoPA è un’iniziativa che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione.
Nel percorso di attuazione della strategia per la crescita digitale il sistema dei pagamenti elettronici PagoPA rappresenta un progetto strategico che consente a cittadini ed imprese di eseguire pagamenti in modalità elettronica scegliendo liberamente il prestatore di servizio, gli strumenti di pagamento e il canale tecnologico preferito, e alle pubbliche amministrazioni di velocizzare la riscossione dei crediti (esito in tempo reale e riconciliazione certa ed automatica), ridurre i costi e uniformare i servizi agli utenti.
La Regione Toscana per adempiere al sistema PagoPA ha messo a punto la piattaforma IRIS che altro non è che un’infrastruttura di pagamento operante a livello regionale che consente a cittadini, imprese e altri soggetti di eseguire pagamenti nei confronti della Pubblica Amministrazione Toscana attraverso molteplici strumenti di pagamento.
IRIS consente di pagare tanto posizioni notificate dagli enti ai cittadini tramite il portale (posizione debitoria), quanto pagamenti ad iniziativa dei cittadini stessi (pagamenti spontanei).
L’Unione Comuni della Garfagnana, mette a disposizione sulla piattaforma di intermediazione IRIS (collegata a PagoPa), la possibilità di pagare in forma spontanea una serie di posizioni tra cui quella per i diritti delle Pratiche SUAP.
Per effettuare il pagamento non è necessario effettuare un accesso autenticato ma è sufficiente collegarasi con un browser all’indirizzo https://iris.rete.toscana.it/public/
Chiunque può inserire i dati richiesti per effettuare il pagamento che può quindi essere effettuato anche per conto di terzi, indicando negli appositi campi, i dati relativi al debitore, come se si compilasse un bollettino postale.

Dettaglio dei campi richiesti
Si riporta l’immagine della schermata che deve essere compilata per il pagamento dei diritti delle pratiche SUAP.
Si ricorda che i campi contornati di rosso e con un asterisco al loro interno sono obbligatori.

  1. Per saperne di più: collegamento a questo documento di istruzioni
  2. Importo del versamento: inserire in questo campo l’importo da versare per il pagamento dei diritti della pratica SUAP di riferimento.
  3. Causale del versamento: inserire in questo campo il Comune e la tipologia di intervento per la quale è stata richiesta la pratica (es: Minucciano – variazione …, Castelnuovo – avvio …, Molazzana – autorizzazione …, etc.) necessari per collegare la pratica SUAP con il pagamento che si sta effettuando.
  4. Anno di riferimento: indicare l’anno di riferimento della pratica SUAP per la quale si sta effettuando il versamento.
  5. Codice Fiscale / Partita IVA: indicare il codice fiscale o la partita IVA del soggetto debitore cioè quella del soggetto intestatario della pratica SUAP.
  6. Denominazione: inserire il nome e cognome o la ragione sociale della ditta che ha presentato la pratica SUAP.
  7. Luogo di nascita: inserire il luogo di nascita del debitore
  8. Data di nascita: inserire la data di nascita del debitore
  9. Indirizzo: indicare l’indirizzo di residenza del debitore o della ditta
  10. Note versante: inserire in questo campo eventuali note da parte del versante che possono aiutare
  11. Reimposta dati: premendo questo collegamento vengono ripuliti tutti i campi dai valori già inseriti come se si prendesse un nuovo bollettino in bianco.
  12. Annulla: premendo questo collegamento si annulla l’operazione di pagamento e si torna alla maschera precedente con l’elenco degli enti abilitati sulla piattaforma regionale dei pagamenti denominata IRIS
  13. Continua: con questo pulsante, se sono stati inseriti tutti i campi contrassegnati come obbligatori (* rosso a destra del campo), si passa alla schermata successiva che riepiloga i dati inseriti prima di effettuare il pagamento vero e proprio e che, nel caso di accesso senza autenticazione, richiede anche l’inserimento di un codice di controllo per motivi di sicurezza.

Una volta premuto il tasto ‘Continua’, verificato che tutti i campi contrassegnati come obbligatori siano stati compilati, si viene rimandati alla seguente maschera di riepilogo, per verificare i dati immessi prima dell’effettivo pagamento.
Se non si è effettuato l’accesso autenticato è necessario riempire anche il codice di controllo in fondo alla pagina. Se invece si è effettuato un accesso autenticato con tessera sanitaria regionale o con SPID, non è necessario compilare il campo con il codice di controllo.

Nel caso in cui si riscontri un errore nelle informazioni inserite, è possibile tornare alla pagina precedente premendo il link ‘Indietro’.
Dopo avere eventualmente inserito il codice di controllo sarà possibile premere il link ‘Aggiungi al carrello’ per andare alla pagina successiva dove vengono riepilogati i pagamenti ancora da saldare.

Scegliendo il collegamento ‘Paga’, sarà possibile procedere al pagamento con uno dei mezzi previsti: carta di credito, bonifico bancario, banco posta, etc.

Verrà presentata la seguente maschera dove si dovrà indicare il Codice Fiscale di chi effettua il versamento oltre ad una email (e relativa conferma di sicurezza) alla quale verrà inoltrata la ricevuta di pagamento.
Per procedere con il pagamento bisogna poi scegliere l’opzione ‘Pagamento mediante altri canali’ e non il link a PagoPA.

Nella maschera che si aprirà successivamente sarà possibile scegliere tra diverse modalità di pagamento potendo vedere anche in anticipo i costi delle commissioni applicate da ciascuno.
Per proseguire basta premere il link ‘Paga’ in corrispondenza della modalità di pagamento scelta.

Scegliendo ad esempio la modalità di pagamento con Carta di Credito si verrà portati ad una pagina come quella seguente nella quale dettagliare ulteriormente la modalità preferita.

Scegliendo di pagare con carta di credito, verranno chiesti i dati identificativi della carta e del titolare

Una volta inseriti tutti i dati sarà possibile concludere il pagamento premendo sul pulsante ‘Paga’.
Una volta concluso il pagamento, il sistema da conferma all’utente dell’operazione avvenuta con la seguente maschera.

Inoltre l’utente riceverà nella casella di posta indicata precedentemente il collegamento alla ricevuta di pagamento e l’identificativo stesso del pagamento che potrà essere utilizzato anche in seguito per recuperare nuovamente la ricevuta di pagamento.